Spimpro partecipa al PROGETTO "DOTTORATO INNOVATIVO" c/0 UNIVERSITA' POLITECNICA DELLE MARCHE





"SVILUPPO DELL’ECONOMIA CIRCOLARE NELLA FILIERA Agrifood delle Marche: dagli scarti vegetali alla produzione di specie ittiche pregiate"

L’obiettivo principale del progetto è rivalorizzare gli scarti agroalimentari in prodotti a valore aggiunto e a minor impatto ambientale in un’ottica di economia circolare.

Interconnettere terra e mare rappresenta un’ottima sprategia per promuovere il concetto di circolarità nel settore dell’acquacoltura, settore in forte crescita e considerato priorirario dalla comunità europea.

Pertanto, grazie all’impiego di specifici insetti i prodotti di scarto dell’industria agroalimentare possono essere convertiti in prezioze fonti proteiche e lipidiche nella formazione di mangimi sostenibili per la produzione di specie ittiche pregiate destinate la consumo umano. Il presente progetto prevede prevede non solo la rivalorizzazione di prodotti di scarto della filiera agrifood ma anche di migliorare le caratteristiche organolettiche degli insetti con l’aggiunta nelle lettiere di microalghe SPIRULINA ricche di omega 3 e proteine. Spimpro partecipa al progetto con la fornitura a titolo gratuito di tutta la spirulina bio necessaria al completamento del progetto stesso.

Le lettiere degli insetti (residuo non consumato , feci ed esuvie) saranno impiegate come compost per la crescita di pomodori in una zienda locale, gli insetti impiegati per formulare mangimi sostenibili per l’allevamento di gamberi e di una specie chiave per l’acquacoltura, la trota. Data la complessità del progetto sarà necessario acquisire competenze presso l’Università di Camerino, L’ Institute of Marine Research, Bergen Norvegia .




Vuoi contattarci per richiedere
maggiori informazioni?

Puoi chiederci un'offerta di fornitura o maggiori
informazioni inerenti ad una tua richiesta specifica.

Piazza Falcone e Borsellino, 1
47121 - Forlì (FC)
spimprospa@spimprospa.it
0543 093615